RAPPORTO OCSE, GILDA: RIDARE SEVERITÀ ALLA SCUOLA E DIGNITÀ AI DOCENTI

Pubblicato il 9 Marzo 2008 in Argomenti vari

"Per invertire la rotta di marcia e scongiurare un ulteriore declino del sistema italiano dell’istruzione, occorre restituire severità ai percorsi scolastici affrontati dagli alunni e dignità ai docenti contro i quali, invece, spesso si sollevano campagne delegittimanti e denigratorie". È quanto sostiene Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, alla luce dei dati emersi dal rapporto Ocse Pisa che colloca l’Italia al trentaseiesimo posto in una classifica di 57 Paesi. "Il bombardamento di riforme varate dai vari governi che si sono succeduti negli ultimi trent’anni – sottolinea Di Meglio – ha ottenuto risultati controproducenti ed è proprio a causa di questo costante riformismo che il livello della nostra scuola è gradualmente peggiorato. Lo dimostra il fatto che negli anni ’70 la scuola elementare italiana era la migliore in Europa. A questo punto – conclude il coordinatore nazionale – è arrivato il momento di ricreare le condizioni per una scuola di qualità".



I commenti sono chiusi