Mercoledì 26 marzo II tappa di W i Bambini a … Caggiano!!!

Pubblicato il 25 Marzo 2008 in Argomenti vari


La Biennale

delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo

Associazione di Enti Locali

 

Mercoledì 26 marzo II tappa di W i Bambini a … Caggiano!!!

 

Continua incessante il lavoro della Bimed (Associazione di Enti Locali) che in un quadro territoriale e sociale sempre più complicato ha scelto di continuare a far sentire alle nuove generazioni l’impegno e la vicinanza delle istituzioni nei processi di qualificazione e sviluppo che partendo dalla scuola si diramano al contesto salernitano e non solo. "Certo, questa è la mission della nostra associazione di enti locali. Noi non dobbiamo parlare o spargere speranze …  Dobbiamo, piuttosto, continuare a stare accanto alle scuole e agli amministratori dei nostri comuni; dobbiamo dimostrare che è possibile determinare un altro quadro attraverso l’impegno di tutti. W i Bambini ci mette nella condizione di incontrare quelle aree interne e marginali di cui tutti parlano ma che poi il livello centrale nei fatti dimentica … Noi andiamo in queste aree, mettiamo i bambini a giocare e con gli adulti apriamo un confronto che, nella peggiore delle ipotesi, determina e sostanzia quella concreta interazione che è la base imprescindibile  su cui innestare i fatti di cui abbiamo bisogno nel nostro Mezzogiorno" Con queste parole Andrea Iovino, Direttore di Bimed, annuncia la seconda tappa di questa nona edizione di W i Bambini che, quest’anno, si concluderà a giugno nelle suggestive Isole Tremiti. Intanto a Caggiano fervono i preparativi per la giornata del 26 marzo che si annuncia come un evento per questo piccolo centro in cui la tranquillità e l’ambiente segnano una delle località più incontaminate della provincia di Salerno che per un giorno sarà il luogo della festa e dei bambini. Caggiano è tra i primi comuni che hanno aderito alla Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo e che convintamente sperimenta sul proprio territorio i format proposti dalla cabina di regia dell’Associazione "Senza Bimed noi e la nostra comunità non avremmo mai potuto partecipare a delle esperienza che sono fondamentali per le nostre comunità. I Comuni e la scuola da soli non possono farcela, grazie a Bimed interagiamo, le nostre risorse assumono il valore aggiunto che ci deriva dallo stare insieme e, dunque, siamo veramente orgogliosi di questa esperienza che senza impegnare risorse ci consente di rendere un servizio importante ai nostri ragazzi e ai nostri giovani, alle famiglie e alla cittadinanza nel suo insieme". Così uno degli amministratori di Caggiano racconta l’interazione tra il comune del Tanagro e la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo. La tappa del 26 di W i bambini prelude a una settimana intensissima in cui, peraltro, il 28 a Buccino si inaugurerà il secondo Polo Formativo del Parco Scolastico del Mezzogiorno, che è l’evoluzione strutturale di Exposcuola voluta dalla Provincia di Salerno, e il 1 aprile si aprirà il terzo Polo del Parco a San Giorgio a Cremano con la partecipazione alla giornata dei delegati di tutte le istituzioni che con la Provincia di Salerno hanno voluto la realizzazione di questa innovativa infrastruttura che nasce con l’obiettivo di dare alle scuole sponde scientifiche con cui interloquire per ottimizzare l’offerta formativa e acquisire giusti strumenti volti a sostanziare l’autonomia scolastica.

 

Bimed (Associazione di Enti Locali)

U.R.P.



I commenti sono chiusi