A Casaletto Spartano la Fiera itinerante dei prodotti di pregio

Pubblicato il 26 Aprile 2008 in Argomenti vari

 

Enorme successo di pubblico, ieri, a Casaletto Spartano per ‘A Zita, il corteo nuziale organizzato nell’ambito della "Fiera itinerante dei prodotti di pregio" dalla locale pro loco. La manifestazione ha riproposto tutti i momenti salienti del fidanzamento e delle nozze casalettesi, improntati al più rigoroso rispetto di una tradizione che affonda le proprie radici nei secoli, in molti casi (come per il colore dell’abito della sposa o lo scambio dei doni), addirittura in epoca risorgimentale.

La Fiera rientra nelle strategie di promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio, attuate dalla Comunità Montata del Bussento e cofinanziate dalla misura 4.14 del POR Campania 2000-2006.

Domani, domenica 27 aprile, nuova tappa a Tortorella, centrata sul tema "Musica e cibo nella tradizione popolare. La cucina locale leva di sviluppo sostenibile". Ancora una volta protagoniste assolute ed indiscusse saranno le tipicità locali, intese quali ineguagliabili opportunità di sviluppo e di crescita per il territorio.

La manifestazione, organizzata in partnership con Slow Food Campania, coprirà l’intero arco della giornata con dibattiti, escursioni guidate, degustazioni, laboratori del gusto, isole dei sapori e, in conclusione di giornata, un concerto di Piera Lombardi in piazza Municipio (ore 20.00), sul tema: "Percorsi musicali nella tradizione campana, salentina e lucana".

In mattinata, escursione guidata nel centro storico del paese. Alle 16 nella Sala Consiliare del Municipio, tavola rotonda con la partecipazione del sindaco Nicola Tancredi, del presidente della Comunità Montana del Bussento Romeo Esposito, del presidente di Slow Food Campania Gaetano Pascale, del regista Ugo Gregoretti, dell’economista e docente universitario Pasquale Persico, del naturalista Nicola Di Novella, dell’architetto Franca Maria Bello, dell’ingegnere naturalista Gianluca Berardi, e degli storici e cultori della tradizione locale Francesco Abate e Daniela Di Bartolo.

A seguire, cerimonia di inaugurazione dei lavori di riqualificazione di piazza Umberto I, officiata dal sindaco Nicola Tancredi. Quindi, Laboratori del Gusto e Isole dei Sapori a cura di Slow Food Campania, condotti e coordinati da Enzo Crivella.

Remo Ferrara



I commenti sono chiusi