Settima ed ottava tappa di W i Bambini a Torchiara e Sant’Arsenio

Pubblicato il 29 Aprile 2008 in Argomenti vari

 

 

Con la tappa a Campoli del Monte Taburno (BN) della settimana scorsa il tour di W i Bambini ‘o8 ha toccato le terre sannite scoprendo insieme ai  lussureggianti paesaggi collinari, con gli alti filari di vigneti potati a foggia di alberelli e le strade costeggiate di ciliegi, la calda accoglienza della gente del Taburno. Ricordando che "lo sport è il momento migliore, un modo elegante per socializzare" il sindaco di Campoli ha ben introdotto lo spirito di gioco e confronto che contraddistingue le giornate di W i Bambini e ha lasciato sinceramente trapelare l’orgoglio del suo paese nell’ospitare tale iniziativa. L’entusiasmo dei ragazzi e il raddolcimento del tempo dopo le burrascose piogge dei giorni precedenti hanno assicurato una bella giornata all’insegna della amicizia, del divertimento, del  successo, non solo per i bambini di Apollosa vincitori della gara. Il riuscito esito della tappa è stato garantito anche dall’attenta e curiosa partecipazione dei bambini alla performance dei Vigili del Fuoco che  "sono scesi dal cielo", alla dimostrazione delle tecniche di salvataggio ad opera della Croce Rossa e all’esibizione del Gruppo Cinofilo della Guardia di Finanza. Ramis, il giovane pastore tedesco protagonista nella simulazione del caso di un ritrovamento di droga, ha mostrato ai più piccoli un aspetto diverso dell’angoscioso problema legato al traffico degli stupefacenti, l’aspetto pulito e giocoso del rapporto di fiducia ed affetto che lega un cane al suo padrone. Tante sono state le domande dei ragazzi a dimostrazione che il gioco ben si presta a sposare la  necessità di sapere insita nei giovanissimi e l’esigenza dell’informare sentita dagli adulti per garantire una crescita sicura e sana.

Dopo i consensi ricevuti nel Sannio il tour si appresta a far ritorno nel Cilento, dove ha già esplorato l’intera Valle del Calore e poi si è addentrato nel cuore del Parco fino a Rofrano. In vista della finalissima alle Isole Tremiti e prima dell’ultime due tappe che porteranno il tour nelle province di Caserta e Avellino, la settima e ottava tappa saranno dapprima Torchiara il 29 marzo e  già l’indomani  Sant’Arsenio, paese alle porte del Parco del Vallo di Diano. A poca distanza dalla "Giornata dell’ Arte e della Creatività" che ha riunito gli studenti del Vallo di Diano proprio a Sant’Arsenio, W i Bambini si inserirà in un contesto in cui già è sentito e sperimentato l’incontro fra scuole diverse e il territorio per un’ulteriore corrispondenza (la risposta di Bimed e del Parco Scolastico del Mezzogiorno), ma anche per un’azione in grado di restituire ai bambini il proprio paese. Esso insieme a tutti gli altri può essere soggetto ai mali del tempo, come quello della droga per l’appunto, ma non può arrendersi ad essi, grazie anche alle sue forze nuove, i bambini e la loro educazione alle buone pratiche di vita.



I commenti sono chiusi