Avvio dei lavori di realizzazione della Variante alla S.S. 18 dell’Agro Nocerino Sarnese

Pubblicato il 10 Maggio 2008 in Argomenti vari

 

 

Sabato, 10 maggio 2008, alle ore 11.00,  a Cava de’ Tirreni, frazione Santa Lucia, località Monticelli (S.P. 360)  avrà luogo l’avvio dei lavori di realizzazione della Variante alla S.S. 18 dell’Agro Nocerino Sarnese.

 

Interverranno: il Presidente della Provincia Angelo Villani; l’Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici Franco Alfieri; la Deputazione provinciale;  Sindaci, Assessori e Consiglieri Provinciali, Amministratori locali;   Autorità Civili e Religiose .

 

"La posa della prima pietra per la realizzazione della Strada Alternativa alla S.S. 18 nell’Agro Nocerino Sarnese – ha sottolineato il Presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani -  rappresenta un risultato di indubbia rilevanza che corona lo sforzo profuso negli ultimi anni dalla Provincia di Salerno sul versante del potenziamento delle infrastrutture. E’ il segnale concreto che esse sono state percepite come strumento indispensabile per il rilancio delle peculiarità e delle vocazioni del territorio: agricoltura, industria, turismo. Servono alle imprese, servono al tessuto di piccole e medie aziende che possono raggiungere meglio e a costi minori i mercati, servono al turismo e quindi al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.  Per l’Agro Nocerino Sarnese la realizzazione della Strada Alternativa alla S.S. 18   - ha concluso Villani – si configura come un anello essenziale per ampliare le opportunità di crescita di un territorio strategicamente importante per l’economia della nostra provincia".

 

Scheda Tecnica dei Lavori

* La strada "alternativa alla S.S. 18 nell’Agro Nocerino Sarnese", interessa i territori dei Comuni di  Angri,  Castel San Giorgio,  Cava de’ Tirreni,  Nocera Superiore, Pagani,  Roccapiemonte, San Marzano sul Sarno, Sant’Egidio del Monte Albino e Scafati.

L’opera è finanziata dalla Regione Campania nell’ambito dell’intesa Istituzionale di Programma – Accordo di Programma Quadro per la realizzazione di infrastrutture a supporto delle attività economiche.

Il tracciato, una volta ultimato, connetterà i comuni di Cava de’ Tirreni e Scafati, anche attraverso alcuni tratti di raccordo dell’infrastruttura con la viabilità autostradale A30.

L’opera sarà realizzata sia utilizzando tratti stradali viari ex novo, sia tratti viari esistenti e si porrà come strada alternativa all’esistente Statale 18.

La sua lunghezza complessiva sarà di circa 15 km.

La strada a progetto avrà una sezione trasversale tipo di larghezza complessiva pari a mt. 10,50 , composta da una carreggiata di due corsie di 3,75 mt., affiancate da due banchine di 1,5 mt.

I principali incroci con la viabilità esistente saranno a rotatoria.

Vista la natura collinare e pianeggiante dei luoghi, la pendenza longitudinale massima dei nuovi tratti è del 6,50 % (in corrispondenza del viadotto della linea ferroviaria Codola – Nocera) e variabile fra il 0,0% ed il 0,95% nei rimanenti tratti pianeggianti.

 

L’importo totale per il finanziamento dei lavori è di euro 21.589.886,00



I commenti sono chiusi