IL PAESE di E. LA GRECA – IL GOLFO DI POLICASTRO VOLANO DI SVILUPPO PER TRE REGIONI

Pubblicato il 18 Agosto 2008 in Argomenti vari

IL GOLFO DI POLICASTRO VOLANO DI SVILUPPO PER TRE REGIONI
Pittella: "l’Ue sostiene il progetto di riqualificazione dell’area"

Golfo di Policastro: "il progetto rilancerà l’economia di tre regioni". Ne è convinto l’europarlamentare del Pd, Gianni Pittella, presidente della delegazione italiana del gruppo del Pse nel Parlamento europeo, in "viaggio a sud". Con camper e staff l’eurodeputato è in provincia di Cosenza, dove prosegue il tour organizzato dalla fondazione Mezzogiorno Europa. Da Praia a Mare e Diamante, insieme ai sindaci Carlo Lomonaco ed Ernesto Magorno, l’onorevole Pittella conferma il sostegno dell’Unione Europea a favore del progetto di riqualificazione dell’area intorno al golfo di Policastro, un lembo di costa tirrenica e di entroterra che abbraccia tre regioni, e che puo’ diventare un volano per lo sviluppo. "Fui proprio io – sostiene Pittella – insieme al consigliere regionale calabrese Nicola Adamo, a lanciare il seme alcuni anni fa. Il progetto di recupero del golfo da fare insieme, mettendo in rete le tre regioni e utilizzando i fondi europei. C’e’ voluto un duro lavoro di convincimento politico e culturale, ma oggi 71 comuni, tre regioni e tre province, i gruppi di azione locale, le comunità montane e importanti attori privati, sono i promotori non solo dell’idea progettuale "golfo amico", ma di tutto cio’ che è dentro questa idea: riqualificazione ambientale, ricettività turistica, miglioramento dell’offerta integrata mare-monte-cultura-prodotti tipici, valorizzazione delle eccellenze (peperoncino, cedro), disinquinamento del fiume Noce, progetti energetici….". "Golfo Amico" è un progetto di coesione sociale e sviluppo, frutto di un Accordo di partenariato costituito dal Gal Allba, e dalle Province di Potenza, Cosenza e Salerno, che riguarda il golfo di Policastro ("Porta di mare, sul Mediterraneo, di grandi Parchi nazionali") e ben 71 comuni di Calabria, Basilicata e Campania; oggi è inserito nelle azioni del Programma Leader Plus, asse II Misura: cooperazione Interterritoriale – Azione I "Comuni e il paesaggio rurale fattore di sviluppo" del Gal Allba (Agenzia Locale Leader Basilicata). L’ambizione è quella di presentare a livello nazionale ed europeo questa stupenda insenatura condivisa da tre regioni, bagnata dal mar Tirreno, incastonata tra il Parco Nazionale del Pollino, quello della Val d’Agri Lagonegrese e del Cilento e Vallo di Diano. Ricco di un patrimonio naturalistico, paesaggistico e storico culturale, terreno fertile per studi, ricerche, escursioni, vacanze, e tutto ciò che comprende il turismo rurale ha già attirato l’attenzione dell’Unesco. Il progetto vuole essere il primo stimolo per promuovere e sostenere, come obiettivo primario, la crescita socio economica e produttiva dell’area interessata, attraverso la sperimentazione di modelli di sviluppo integrato. "Un golfo e tre parchi per tre regioni" è l’incipit che caratterizza il partenariato che ha mosso i primi passi nel 2003 da Salerno. Intanto, prosegue il tour "viaggio a sud" di Pittella e della fondazione Mezzogiorno Europa che tocca i seguenti comuni calabresi: Paola (ore 17 in piazza IV novembre), Castrovillari (ore 19 presso la sala Varcasia dell’oratorio S. Francesco) e Mormanno (ore 21 nella sala della Biblioteca comunale) per il convegno sul tema "la qualità della spesa: i fondi 2007-2013". Domani (19 agosto) il camper fa tappa a Camigliatello (ore 11), Casole Bruzio (ore 18), Pedace e Serra Pedace (ore 20 e 20;30).

 

 

dr. Basilio Puoti



I commenti sono chiusi