Notte Bianca a Cava

Pubblicato il 7 Gennaio 2009 in Argomenti vari

Notte Bianca a Cava: oltre 35mila presenze all’Evento promosso dalla Provincia di Salerno e dal Comune metelliano.

Promozione del territorio e offerte di qualità.

Con  "Tutta la mia città  -La Notte dei ricordi" la città di Cava de’ Tirreni ha ospitato, per la Notte Bianca, oltre 35mila presenze, offrendo una grande occasione per conoscere, ancora meglio, la città in un clima di entusiasmo, sicurezza, allegria. Con proposte di intrattenimento ricche di qualità, come da anni richiesto dagli operatori del settore economico, si è promosso lo sviluppo del territorio e permesso di scoprire luoghi e talenti.

Con un cartellone ricco di artisti e musicisti italiani che hanno scritto la storia della nostra musica, si è dato vita ad una "Antologia dei ricordi", grazie all’esibizione de: Gli alunni del sole, I Collage, I Giardino dei semplici, Giuliano Palma e The Bluebeaters. Tutto sotto la direzione artistica di Pasquale Falcone.

Non è mancata, l’animazione di strada con canti, balli, intrattenimenti di equilibristi, clown, Befane.

"Una possibilità significativa innanzitutto per il comparto del commercio e, più in generale, per tutto il terzo settore. La Provincia di Salerno e il Comune di Cava de’ Tirreni hanno lavorato e lavorano, sinergicamente, per offrire migliore vivibilità ai cittadini, supportare il commercio, promuovere il territorio. La collaborazione Istituzionale dà sempre buoni frutti", ha dichiarato il Presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani.

"Una serata straordinaria, promossa e organizzata grazie alla collaborazione con la Provincia di Salerno, esordisce il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Luigi Gravagnuolo. E’ nostro compito supportare la città, attraverso manifestazioni importanti e di qualità; il commercio, da sempre punto di riferimento e attrattore di turisti, va aiutato con determinazione. Un Evento, svoltosi nella più totale sicurezza, capace di regalare serenità e promuovere il nostro territorio, a 360 gradi", ha concluso il primo cittadino.

Gianpio de Rosa, nella duplice veste di Vice Sindaco della città e Consigliere Provinciale, ha chiosato "Stiamo lavorando per far tornare Cava all’antico splendore; il solco intrapreso mi sembra quello giusto, puntando sulla cultura, sulla qualità degli Eventi, sul fermento culturale di cui la nostra città è ricca".

La Notte Bianca ha ospitato artisti di strada che si sono esibiti in ogni angolo della città "vigilata" dalla garbata presenza delle Forze dell’Ordine. Il servizio Navetta ha permesso ai cittadini di raggiungere il centro in totale comodità gustandosi gli intrattenimenti, i locali, i negozi aperti fino all’alba. Una Città "viva", accogliente, ospitale che ha regalato ore di allegria, promozione vera del territorio, sicurezza.



I commenti sono chiusi